DOMANDE FREQUENTI

Se hai curiosità o vuoi saperne di più sui nostri prodotti puoi contattaci al numero 0374 56475 – o via mail info@stoccoparquets.it saremo a Tua disposizione!

Posso avere il parquet in bagno o in cucina?

È sconsigliabile avere il parquet all'esterno?

La mia casa è già arredata; posso avere un pavimento in legno?

Quanto tempo si impiega per posare il parquet?

Ci sono differenze tra una posa e l'altra?

Che ruolo ha il sole sulle pavimentazioni in legno?

Come posso trattare e pulire il parquet?

Quanto dura un pavimento in legno?

Ho un parquet rovinato da graffi e segni dati da oggetti caduti: posso ripararlo o renderlo come nuovo?

 

 

Posso avere il parquet in bagno o in cucina?

Un tempo l'umidità degli ambienti come il bagno o la cucina, sconsigliavano la posa del parquet. Le nuove tecniche di posa, i nuovi materiali e soprattutto l'evoluzione tecnica degli elettrodomestici che impediscono la fuoriuscita continua dell'acqua, permettono di sfruttare la bellezza estetica ed il comfort del legno anche in cucina e in bagno. La rapida rimozione dell'acqua in bagno e l'uso di detergenti non aggressivi sul legno faranno sì che il vostro pavimento possa durare nel tempo.

 

È sconsigliabile avere il parquet all'esterno?

Un pavimento in legno di qualità è utilizzabile anche all'esterno. Le nostre tecniche di montaggio permettono di evitare rumori fastidiosi e l'intrusione di fogliame o oggetti di vario tipo, il legno utilizzato è particolarmente adatto all'uso esterno e non richiede una manutenzione straordinaria rispetto alle pavimentazioni tradizionali. Inoltre l'uso di prodotti appositamente studiati permette al legno di durare nel tempo anche se a contatto con l'acqua.

 

La mia casa è già arredata, potete posare un pavimento in legno?

Certamente! La posa in questo caso avviene spostando gli arredi e posando il parquet in modo da ridurre al minimo i disagi. Terminata la posa si riportano i mobili alla loro posizione originaria. In caso alcuni arredi non possano essere spostati, perché fissati al muro o troppo grandi, si potrà procedere più rapidamente perché si poserà intorno agli stessi.

 

Quanto tempo si impiega per posare il parquet?

Dipende da tanti fattori. Se l'appartamento è vuoto, se i sottofondi sono nuovi ed asciutti e se l'ambiente è idoneo.

Il tempo di posa è dettato anche dalla tipologia di materiale (prefinito o tradizionale). sarà nostro compito esaminare di volta in volta questi fattori per dare una risposta più concreta.

 

Ci sono differenze tra una posa e l'altra?

Diverse tipologie di materiale e di ambiente possono richiedere diversi metodi di posa

  • incollata - garantisce silenziosità e fermezza
  • flottante (a secco) - può essere effettuata solo su materiali di grandi dimensioni con un incastro idoneo offrendo facilità di smontaggio e isolamento acustico.
  • inchiodata - la chiodatura viene effettuata su listoni di grosse dimensioni

 

Che ruolo ha il sole sulle pavimentazioni in legno?

Il legno essendo un materiale naturale è soggetto ad un cambiamento se esposto alla luce, ma non per questo viene pregiudicata la sua natura, anzi secondo noi viene valorizzata, donando cromatismi che su altri materiali sintetici non si otterrebbero.

 

Come posso trattare e pulire il parquet?

Non esiste un prodotto solo perché non esiste una sola tipologia di parquet o laminato. Si possono dividere in prodotti per lavaggio detti saponi e prodotti per ravvivare detti polish.

 

Quanto dura un pavimento in legno?

La durata di un pavimento in legno può durare da pochi anni fino a decenni, dipende dalla tipologia dall'essenza e dall'uso che se ne fa.

Sicuramente è il materiale più ripristinabile che ci sia per cui la sua durata è più lunga rispetto ad altri materiali.

 

Ho un parquet rovinato da graffi e segni dati da oggetti caduti: posso ripararlo o renderlo come nuovo?

Certamente! Con i giusti accorgimenti e utilizzando prodotti specifici e sopraffine contattando professionisti si può sempre rimediare ad eventuali danni.

Share by: